ARTE

Non possiamo negare l’attrazione e il fascino che subiamo di fronte all’arte, e anche quindi ad ogni sua declinazione, ad ogni sua disciplina. C’interessa la voce di tutti ed è di ognuno che vogliamo parlare

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter di AARTIC, contenuti selezionati di Arte, News, Eventi e Mostre

Nuove emozioni di Lorenzo Quinn sul Canal Grande 

di Anna Rubbini

L. Quinn "La forza della natura" - Cà Sagredo Hotel

Fortunatamente la volontà della dimora di Ca’ Sagredo di esaltare l’Arte con l’Arte in un ipotetico percorso sul Canal Grande si riconferma, dopo il successo di “Support”, le gigantesche mani che sostenevano il palazzo, offrendo nuova bellezza con altre due opere dello stesso Lorenzo Quinn “La Forza della natura” e “Volare” .

L’arte emozionante ed imponente di questo artista, figlio del celebre attore Anthony Quinn, sposa l’ospitalità di questo hotel ed è qui di casa sino al prossimo novembre 2018, con due esempi provenienti da due storiche gallerie veneziane, la Bugno Art Gallery e la Contini Contemporary, concependo concretamente l’Arte come esperienza sensoriale che si unisce ai luoghi che l’accoglie e che va, dunque, condivisa per suggerire nuove e stimolanti esperienze tanto al turista quanto agli abitanti.

La “Forza della natura”, posizionata sulla terrazza di Ca’ Sagredo proprio davanti al mercato di Rialto, sostituisce “Support”, con la stessa intenzione di coniugare la doppia fruibilità dell’Arte, nella forma pubblica e privata dell’hotel, e nell’affermare la perfetta integrazione di storico e contemporaneo, secondo l’unico denominatore dell’estetica.

Quest’opera rientra nella serie di sculture di Quinn, di cui esistono più esemplari in diverse sedi nel mondo, dedicate a Madre Natura: nella sua leggerezza, la figura di donna riesce idealmente a sostenere in equilibrio il peso del mondo, sfruttando un’energia centripeta e centrifuga che contrasta la pesante fisicità della materia. Quinn, altrimenti definito come l’artista che sfida la gravità, rappresenta un equilibrio fisico e psichico, attraverso un’esile eppure forte corpo femminile, che con innata grazia, attraverso la fragilità di un nastro, riesce a sorreggere la gravità dei fardelli della terra.

La scultura “Volare”, una delicata opera in alluminio di 2,45 mt di altezza che racchiude in sé la delicatezza, la forza e la libertà della donna, si può godere nella vicina sede del Centurion Palace, parte gemella dell’hotel, contribuendo all’idea intrinsecamente veneziana, e non solo della più nota Biennale, di “Arte diffusa” e che, grazie a Quinn, ha ottenuto maggiore visibilità rispetto alle opere della manifestazione ufficiale dello scorso anno.

Con quest’opera l’artista esprime la capacità di elevarsi sopra gli affanni del mondo, con la leggiadria e la grazia tipicamente femminili, ergendosi con straordinaria bellezza ed infondendo attorno a sé la positività e l’equilibrio che impersona.

Ci auguriamo di rivedere presto quelle gigantesche Mani che tanto ci hanno emozionato e che hanno dato inizio ad un nuovo e profuso interesse sulla conservazione di Venezia, donate dall'artista alla città dopo il loro restauro.

Venezia, città unica al mondo, legata a doppio filo a Lorenzo Quinn, di madre e moglie veneziane, amata da tutti per la sua bellezza e per l’Arte, anche quella Contemporanea, che riesce naturalmente ad esaltare.

Nell'attesa del loro ritorno, possiamo godere di queste altre due preziose testimonianze che celebrano la grandiosità di Venezia e ci invitano ad apprezzare e riflettere sulla sua fragile magnificenza.

11 Ottobre 2010

L. Quinn "volare" - Centurion Palace Hotel

CROWDFOUNDING

Per AARTIC

l'"Opera non fatturabile" 

di SANTOLO DE LUCA.

Tre splendidi dipinti esclusivi per la nostra vetrina crouwdfounding.

Inoltre, i tappeti natura di PIERO GILARDI, un disegno di ALDO DAMIOLI e le foto di BETTY ZANELLI. 

Per ogni informazione scrivete a: a.a.r.t.iniziativeculturali@gmail.com

...leggi di più

Articoli Recenti

Le mani si mettono in viaggio

di Anna Rubbini

_Support_LQ.jpg

Un viaggio programmato quello dell’opera < Support > di Lorenzo Quinn, per portare nel mondo, a partire dalla sua amata Venezia, ...continua a leggere>

Da Venezia un esclusivo fuori Biennale, alla presentazione dell'opera <Support> LORENZO QUINN  ci racconta il suo lavoro continua a leggere >

 di Anna Rubbini

"Quattro artisti per un critico"  

Porter Ducrist

In questo numero il giovane critico Porter Ducrist presenta quattro artisti, proposti in una serie di mostre monografiche nello spazio dal nome ideale ... ,continua a leggere >

"La paura fa '90...ancora."  

Santolo De Luca

…Stiamo parlando di un decennio caratterizzato da nuove e diverse istanze politiche, la rivoluzione digitale, la globalizzazione. continua a leggere >

"La paura fa '90...ancora." -Secondo capitolo

Santolo De Luca

… L’esempio più significativo che testimoniava negli stessi anni, tale cambiamento della figura del gallerista, fu senz’altro l’avvento operativo  dell’imprenditore Charles Saatchi . continua a leggere >

"La pictografia, un modus imitandi unico al mondo" di Martina Pazzi

Un tempo c’era la mano del falsario, dietro un intento imitativo. C’è ancora oggi, certo. Ma, a partire dal 2000, anno in cui i fratelli tifernati ... continua a leggere

Leonardo "Il genio Universale a Roma" - Martina Pazzi

“Come accade per quasi tutte le parole, nella latitudine

semantica della parola arte convivono oggi usi e significati databili a epoche diverse...

 continua a leggere

" La pittura di Aldo Damioli " 

di Vera Agosti

Aldo Damioli è un artista che crede nell'immagine e nel suo potere di attrazione e fascinazione sullo spettatore. Per questo la difende, andando... continua a leggere

"Constellation" - Melissa McGill

di A.R.

Non ho ancora avuto la fortuna di vedere quest’opera se non attraverso il web e attraverso i racconti di Melissa McGill: una “creatura”, o creazione, che... continua a leggere

Renzogallo: opere tra pensieri, storia,spazio

di Aldo Iori

Tra le fine degli anni sessanta e primi settanta Renzogallo si forma nel clima artistico italiano e internazionale in cui diviene, sempre con forza e costanza intellettuale, attivo... continua a leggere

I Ritorni - di Giuseppe Salvatori 

Da Artista, ciò che mi ha sempre colpito e affascinato nella ceramica popolare italiana degli anni ’50 e ’60, e a cui per molto tempo non ho saputo dare un perché, è l’evidente e irrisolto ... conntinua a leggere>

Sonia Di Pietro di Vincenzo Casali

Sonia, italiana di Pavia, vive da alcuni anni a Barcellona -una città scelta per l’ammirazione e l’affinità con la sua vivacità sociale, intellettuale e creativa- dove ha curato tra le altre cose l’allestimento degli spazi... continua a leggere

Cà Zanardi Tra i Sensi di Secret Venice

 di Silvia Ferrara

Un importante evento artistico, giunto alla quinta edizione con successo, intitolato "International Art in Venice - Secret Venice" è stato ideato dall'artista Fausto Brozzi ... continua a leggere

Se apprezzi il nostro lavoro sostieni l'associazione aARTic con una donazione
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Twitter Icon
Se apprezzi il nostro lavoro sostieni l'associazione aARTic con una donazione

© 2021 by "AARTIC".

Website by No Borders Business.