ARTE

Non possiamo negare l’attrazione e il fascino che subiamo di fronte all’arte, e anche quindi ad ogni sua declinazione, ad ogni sua disciplina. C’interessa la voce di tutti ed è di ognuno che vogliamo parlare

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter di AARTIC, contenuti selezionati di Arte, News, Eventi e Mostre

IL LEGNO DELLA MEMORIA - Massimo Sansavini 

di Anna Fiorentini

La mostra realizzata da Massimo Sansavini con gli scafi dei migranti è una denuncia sociale per riflettere sui cambiamenti della nostra società. Al Museo Archeologico di Forlimpopoli (FC) la mostra itinerante Touroperator è giunta alla sua tredicesima esposizone. Touroperator, è un viaggio dentro l’arte che ci trasporta in mezzo al mare e ci fa riflettere sui viaggi della speranza, sui naufragi avvenuti nel Mediterraneo e sul futuro di coloro che ce l’hanno fatta. Un progetto lungo e complesso quello di Sansavini, pensato nel 2013 e realizzato nel 2015, dopo essere stato l’unico artista ad aver ottenuto l’autorizzazione dal Tribunale di Agrigento a poter accedere e prelevare gli scafi dei migranti custoditi nell’isola di Lampedusa. Quegli scafi, altrimenti destinati alla distruzione da parte dello stato Italiano, rivivono una nuova vita e diventano opere d’arte, sculture ma anche memoria, perché è proprio quel materiale che viene distrutto l’unica memoria di questo periodo storico che può testimoniare e lasciare, a chi verrà dopo di noi, una traccia di quello che è accaduto. E allora, le forme che assumono questi legni inermi, danno l’idea di un’allegra leggerezza che, durante la visita e la lettura dei “QR code”, portano a conoscere storie, numeri, drammi di quel maledetto genocidio. E ancora una volta l’arte diventa “porta”, “ponte”, “porto” e non “muro”. La data è il titolo di ogni opera, e all’interno di essa vi sono tanti elementi realizzati con quei legni, pari a quante sono state le persone naufragate in quella stessa data. Questo corpus di opere è diventato una mostra itinerante che sta girando l’Italia dal 2016, il titolo Touroperator, è un tagliente ossimoro tra le compagnie di viaggi e vacanze e gli scafisti, mercanti di uomini e donne che organizzano le traversate in mare, nutrendo così un traffico danarosissimo di criminalità organizzata. Lo stesso logo trae spunto dalla frase Arbeit Macht Frei posto all’ingresso di Auschwitz, a ricordare che anche questo è un olocausto.

aartic.info  25 02 2020

Per AARTIC

l'"Opera non fatturabile" 

di SANTOLO DE LUCA.

Tre splendidi dipinti esclusivi per la nostra vetrina crouwdfounding.

Inoltre, i tappeti natura di PIERO GILARDI, un disegno di ALDO DAMIOLI e le foto di BETTY ZANELLI. 

Per ogni informazione scrivete a: a.a.r.t.iniziativeculturali@gmail.com

...leggi di più

Articoli Recenti

"Angels" - Giovanni Pulze

di Anna Rubbini

Giovanni Pulze Color.jpeg.jpg

Al tema degli angeli è dedicata la parte più importante della sua opera e lo ritroviamo anche nelle diciotto tele qui esposte sui tre piani della sede veneziana.continua a leggere >

"Heaven" - Giovanna Caimmi

di Alice Rubbini

CaimmiMostra005.jpg

Heaven, il paradiso annunciato dal titolo, è creato attraverso la materia, attraverso la stratificazione e sovrapposizione della carta,…. continua a leggere >

Le mani si mettono in viaggio

di Anna Rubbini

_Support_LQ.jpg

Un viaggio programmato quello dell’opera < Support > di Lorenzo Quinn, per portare nel mondo, a partire dalla sua amata Venezia, ...continua a leggere>

Da Venezia un esclusivo fuori Biennale, alla presentazione dell'opera <Support> LORENZO QUINN  ci racconta il suo lavoro continua a leggere >

 di Anna Rubbini

"Quattro artisti per un critico"  

Porter Ducrist

In questo numero il giovane critico Porter Ducrist presenta quattro artisti, proposti in una serie di mostre monografiche nello spazio dal nome ideale ... ,continua a leggere >

"La paura fa '90...ancora."  

Santolo De Luca

…Stiamo parlando di un decennio caratterizzato da nuove e diverse istanze politiche, la rivoluzione digitale, la globalizzazione. continua a leggere >

"La paura fa '90...ancora." -Secondo capitolo

Santolo De Luca

… L’esempio più significativo che testimoniava negli stessi anni, tale cambiamento della figura del gallerista, fu senz’altro l’avvento operativo  dell’imprenditore Charles Saatchi . continua a leggere >

"La pictografia, un modus imitandi unico al mondo" di Martina Pazzi

Un tempo c’era la mano del falsario, dietro un intento imitativo. C’è ancora oggi, certo. Ma, a partire dal 2000, anno in cui i fratelli tifernati ... continua a leggere

" Maurizio Cannavacciuolo"   di A.R.

Leonardo "Il genio Universale a Roma" - Martina Pazzi

“Come accade per quasi tutte le parole, nella latitudine

semantica della parola arte convivono oggi usi e significati databili a epoche diverse...

 continua a leggere

" La pittura di Aldo Damioli " 

di Vera Agosti

Aldo Damioli è un artista che crede nell'immagine e nel suo potere di attrazione e fascinazione sullo spettatore. Per questo la difende, andando... continua a leggere

"Constellation" - Melissa McGill

di A.R.

Non ho ancora avuto la fortuna di vedere quest’opera se non attraverso il web e attraverso i racconti di Melissa McGill: una “creatura”, o creazione, che... continua a leggere

Renzogallo: opere tra pensieri, storia,spazio

di Aldo Iori

Tra le fine degli anni sessanta e primi settanta Renzogallo si forma nel clima artistico italiano e internazionale in cui diviene, sempre con forza e costanza intellettuale, attivo... continua a leggere

I Ritorni - di Giuseppe Salvatori 

Da Artista, ciò che mi ha sempre colpito e affascinato nella ceramica popolare italiana degli anni ’50 e ’60, e a cui per molto tempo non ho saputo dare un perché, è l’evidente e irrisolto ... conntinua a leggere>

Sonia Di Pietro di Vincenzo Casali

Sonia, italiana di Pavia, vive da alcuni anni a Barcellona -una città scelta per l’ammirazione e l’affinità con la sua vivacità sociale, intellettuale e creativa- dove ha curato tra le altre cose l’allestimento degli spazi... continua a leggere

Cà Zanardi Tra i Sensi di Secret Venice

 di Silvia Ferrara

Un importante evento artistico, giunto alla quinta edizione con successo, intitolato "International Art in Venice - Secret Venice" è stato ideato dall'artista Fausto Brozzi ... continua a leggere

Se apprezzi il nostro lavoro sostieni l'associazione aARTic con una donazione