Editoriale

AARTIC è un acronimo, dei nostri nomi e cognomi “A.A.R.T.”

e di “iniziative culturali”, l’associazione culturale produttrice di questa rivista.

Alice Rubbini - direttore responsabile

Pubblicazione numero sette, concomitante con la 57° edizione della Biennale d’Arte di Venezia.

Abbiamo dato uno sguardo complessivo e tante altre mostre dobbiamo vedere, data anche la moltitudine di proposte espositive della città … non nego però la mia perplessità, soprattutto per l’area principale della stessa, ai Gardini e all’Arsenale. Ho visto ormai tante di quelle mostre e tante di quelle Biennali nella mia vita, che ovviamente un po’ d’abitudine allo sguardo ammetto di avvertirla, ma questa volta, come non mai, rimango sopraffatta dalla banalità, dalla ripetitività, dalla gran quantità di cose e dalla pochezza di contenuti. E soprattutto allibita dall’echeggiare di un titolo così “fresco” come Viva arte Viva, per ritrovarmi poi immersa nella muffa di putride sculture/cadavere, stese ad occupare il padiglione Italia, in tutto il loro macabro orrore, ma, sicuramente sono io che non so apprezzare.

Vorrei sempre poter uscire da queste manifestazioni, non tanto con un sentimento di stupore, quanto di ammirazione, di stima e di accrescimento, ma il più delle volte questo non accade.

Molto più forti e più apprezzabili ho trovato invece alcune manifestazioni che malgrado non abbiano goduto dell’egida della Biennale, hanno trovato la forza e la capacità di essere coinvolgenti, attrattive, sensibili e dirette; una fra tutte l’opera di Lorenzo Quinn, imponente, sintetica, immediata, che già da maggio abbiamo pubblicato nella sezione Volto Pagina/Interviste, a cura di Anna Rubbini.

Forse per tante cose, e quindi per molti articoli pubblicati seguiamo ormai istintivamente la linea guida della fascinazione, della passione estetica, ed anche quella della curiosità. Curiosità per le cose e le persone che hanno entusiasmo per quello che fanno e cercano entusiasmo in quello che vedono.

Numerosi altri eventi ci hanno portato a Venezia e ancora ci porteranno, la Biennale stessa finisce infatti a novembre, mentre è già annunciata e presentata alla stampa quella di Architettura dell’anno prossimo, quindi torneremo e approfondiremo questo lungo discorso sull’Arte legata ai grandi eventi internazionali, alle loro aperture e chiusure, ormai quasi prevedibili.

In questo settimo numero abbiamo dato quindi spazio al progetto della Biennale Antartica, prima esposizione dell’Antartic Pavillion, impresa titanica di un importante collettivo di artisti internazionali, filosofi, registi, scrittori e intellettuali, che attraverso l’arte e l’ecumenica vetrina veneziana,  conducono ad una inevitabile riflessione sull’ambiente e la sua mutazione, ma anche all’evoluzione dell’Arte, della sua storia e del suo futuro.

Un spazio particolare l’abbiamo dedicato alla scultrice argentina Irene Zundel, protagonista dell’evento collaterale dal titolo “Oltre il velo dell’apparenza”, nella sala Tiziano  degli Artigianelli alle Zattere. Non una novità in campo stilistico, ma sicuramente un approccio estremamente sensibile alla materia, alla luce, alla superficie e  all’effetto visivo.  

Abbiamo atteso (e già pubblicato – ndr) il secondo capitolo di Santolo De Luca “La paura fa ’90 … ancora”, il seguito di un’attenta riflessione sull’Arte contemporanea analizzata e descritta attraverso le sue opere e attraverso tutto quello che è accaduto in concomitanza alla loro realizzazione: gli avvenimenti culturali, le opere degli artisti, l’evoluzione della società. E ancora molte cose aspettiamo nelle prossime uscite.

Con “Il paesaggio è uno stato d’animo” di Stefano Damiano, continua la rubrica curata da Renzogallo “paeSaggi”, dedicata appunto al paesaggio in tutte le sue sfumature ed esternazioni. In quest’occasione l’autore ci introduce alla manifestazione Natura e Architettura che si tiene a San Venanzo (Terni), che ricerca e approfondisce sul “paesaggio nell’arte e l’arte nel paesaggio”, un evento particolare ed interessante non soltanto per lo specifico settore.

Carmen Lorenzetti ha intervistato per noi Aliou Diack, artista senegalese classe 1987, che con candida naturalezza parla del suo Lavoro, dei suoi studi, dei suoi riferimenti. Sicuramente un autore da continuare a seguire e di cui parlare ancora.

L’ultima pubblicazione ci arriva invece da Elisabetta Ciampoli, dedicata al restauro tessile: opera nell’opera, creazione nella creazione, sì perché la mani lavorano e inventano, studiano e operano perché tutto torni magicamente come è stato, per continuare ad essere.

Infine ma non ultimo, il grande piacere di una particolare intervista che Anna ed io abbiamo realizzato ad un sofisticato e versatile artista, estremamente sensibile, di grande umanità e spontanea cortesia, grande come la sua musica e le sue parole, che ha accompagnato la nostra giovinezza, e che con il suo lavoro ha scritto un capitolo della storia del cantautorato italiano, nel bene e nel male -come dice lui-, nella poesia e nell’intensità -come vogliamo dire noi-, grazie di cuore ad Alberto Fortis.

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter di AARTIC, contenuti selezionati di Arte, News, Eventi e Mostre

Per AARTIC

l'"Opera non fatturabile" 

di SANTOLO DE LUCA.

Tre splendidi dipinti esclusivi per la nostra vetrina crouwdfounding.

Inoltre, i tappeti natura di PIERO GILARDI, un disegno di ALDO DAMIOLI e le foto di BETTY ZANELLI. 

Per ogni informazione scrivete a: a.a.r.t.iniziativeculturali@gmail.com

...leggi di più

In questo numero

Esclusiva Video Intervista ad Alberto Fortis . Redazione

Abbiamo conosciuto Alberto Fortis all'esclusiva vernice della mostra <Magister Giotto> a Venezia. Non ci ha sorpreso incontrarlo...continua a leggere>

"La paura fa '90...ancora." -Secondo capitolo

di Santolo De Luca

… L’esempio più significativo che testimoniava negli stessi anni, tale cambiamento della figura del gallerista, fu senz’altro l’avvento operativo  dell’imprenditore Charles Saatchi . continua a leggere >

Un paesaggio è uno stato d'anmo

di Stefano Damiano

Cominciare una riflessione sul paesaggio con questa frase di Henri Frédéric Amiel può sembrare una scelta azzardata...

continua a leggere>

Biennale Antartica 2017

di Anna Rubbini

.Nella programmazione di quest’anno, si inserisce la prima edizione della Biennale Antartica, titolo che fa eco alla mostra che la prevede, nella sede del Antartic Pavillion alle Zattere...continua a leggere>

La storia di Aliou Diack -1987- da Sidi Bougou, regione d i M’bour , Senegal

di Carmen Lorenzetti

Ho conosciuto Aliou Diack ad aprile, alla Paris Art Fair 2017. Quest’anno il focus era dedicato all’Africa. ...continua a leggere>

Biennale 2017  Eventi Irene Zuedel

di Anna Rubbini

Irene Zundel, dall’Argentina con <Oltre il velo dell’apparenza> debutta a Venezia durante la Biennale.

Abbiamo visto per la prima volta le sue opere nella sede...continua a leggere>

Restauro tessile: un antico magico mestiere

di Elisabetta Ciampoli

 Il restauro dei beni culturali è un' attività che richiede molta professionalità e rispetto per il patrimonio storico-artistico. Con questo termine intendiamo... continua a leggere> 

Da Venezia un esclusivo fuori Biennale, alla presentazione dell'opera <Support> LORENZO QUINN  ci racconta il suo lavoro continua a leggere >

 

di Anna Rubbini

Fotografia: Gianluca Cisternino

 di Anna Rubbini

Arte e  bellezza…termini senza tempo che diventano un unicum attraverso lo sguardo di Gianluca Cisternino...continua a leggere>

IntervistaAmedeo Lombardi founder dell'Home Festival - di Anna Rubbini

Amedeo Lombardi, fondatore  dell’HOME FESTIVAL, un evento che prende il titolo dal celeberrimo locale tra i più in voga nell’ultimo decennio a Treviso e da lui stesso avviato.Un appuntamento che ...

continua a leggere>

David Harris. Enciclopedia della calligrafia 

pg 1 - Martina Pazzi

καλὸς è polisemico, in greco antico. Assume sia il significato di “bello”, che quello, altrettanto letterale, di “buono”, e la sua significanza va oltre il mero concetto estetico  continua a leggere>

"La paura fa '90...ancora."  

Santolo De Luca

…Stiamo parlando di un decennio caratterizzato da nuove e diverse istanze politiche, la rivoluzione digitale, la globalizzazione. continua a leggere >

Intervista a Maria Gioia Tavoni, promotrice del "Concorso Internazionale del Libro d'Artista" per gli under 30 - di Martina Pazzi

Maria Gioia Tavoni, ordinario di Archivistica Bibliografica e Biblioteconomia all’Università di Bologna, è promotrice del Concorso Internazionale Libro d’Artista ...continua a leggere>

Venezia: presentazione della Biennale Arte 2017 "Viva l'Arte Viva" di Anna Rubbini

L’edizione 2017 della Biennale Arte si prevede interessante, diretta dalla curatrice Christine Macel,  che quest’anno porta a Venezia una chiave ....conntinua a leggere>

U26 - Sveva Angeletti

Cari lettori, visitatori, amici. Vi giuro su chiunque vogliate io giuri, che non mi è mai capitato di incontrare un’opera capace di ammutolirmi come “Fotografia”....continua a leggere>  

U26 - Sacha Turchi

Sacha Turchi attualmente vive e lavora in Italia e collabora con vari artisti visivi. Le interazioni traindividuo e natura, corpo/psiche e cervello, costituiscono la matrice essenziale della sua ricerca...continua a leggere>

"Per Paolo Aita" di Giuseppe Salvatori

" paeSaggi" la nuova rubrica di Renzogallo

Abbiamo chiesto all’artista Renzogallo - per la qualità del suo lavoro e per la sua esperienza, ...- di parlarci del paesaggio in tutte le sue declinazioni. 

continua a leggere>

In viaggio per negozi: Bartolini e Lanzi di Vincenzo Casali

Questo duo di professionisti toscani Alessandro Bartolini e Paolo Lanzi, calca la – difficile- scena del progetto dei negozi delle grandi firme da molti anni... continua a leggere>

Intervista ad Andrea Molesini di Anna Rubbini

Andrea Molesini, pluripremiato come scrittore ma anche poeta, scrittore di novelle per bambini, ora in uscita con un nuovo romanzo, “La solitudine dell’assassino”, per Rizzoli Editore...contimua a leggere

Leonardo "Il genio Universale a Roma" di Martina Pazzi

“Come accade per quasi tutte le parole, nella latitudine

semantica della parola arte convivono oggi usi e significati databili a epoche diverse...

 continua a leggere>

"Natura, Artificio e Paesaggi futuri"

di Benedetto Todaro

In queste mie note intendo porre al centro dell’attenzione l’insoddisfa-

cente, se non del tutto errata, contrapposizione – peraltro consueta e familiare – tra natura e artificio, tra elementi naturali e dispositivi artificiali... 

continua a leggere>

" Maurizio Cannavacciuolo"   di A.R.

"La pictografia, un modus imitandi unico al mondo" di Martina Pazzi

Un tempo c’era la mano del falsario, dietro un intento imitativo. C’è ancora oggi, certo. Ma, a partire dal 2000, anno in cui i fratelli tifernati ... continua a leggere>

" La pittura di Aldo Damioli " 

di Vera Agosti

Aldo Damioli è un artista che crede nell'immagine e nel suo potere di attrazione e fascinazione sullo spettatore. Per questo la difende, andando... continua a leggere>

U26 Guendalina Urbani presentata daGiovanni Damiani 

Guendalina Urbani basa la sua ricerca su un idea di precarietà e tensione esistenziale, facilmente intuibile grazie alla forte espressività dei suoi lavori, che sono in grado di .... conntinua a leggere>

Il nuovo disegno della Piazza Monsignore De Cassan

a Comelico Superiore, Belluno.

di Vincenzo Casali

Questo progetto di architettura fornisce una risposta ad un desiderio latente nella comunità del paese di Comelico Superiore, in provincia di Belluno. Sono infatti tanto la Parrocchia quanto l’Amministrazione comunale a voler recuperare uno “spazio di aggregazione” oggi perduto ---continua a leggere>

“ Certe giornate indimenticabili ” Perugia, Museo civico di Palazzo della Penna 

di Martina Pazzi

Gli incontri a casa di Bettina e Brajo Fuso, Renato Guttuso li ricordava così, tutti sincerità e bellezza e gioia vera della vita. Un’esposizione, allestita  nelle sale del Museo Civico di Palazzo della Penna, di Palazzo Cesaroni e del Fuseum (Centro d’Arte di Brajo Fuso), a Perugia ...continua a leggere>

Intervista a Vittorio Urbani - Nuova Icona

di Anna Rubbini

In un momento storico particolare quanto irrisolto, dove molte attività si eclissano esiste a Venezia una Associazione Culturale che da più di vent’anni segna la scena dell’Arte Contemporanea italiana e internazionale.Parliamo di...continua a leggere>

About Me - Michele Mariano

“Perché si lavora? Certo per produrre cose e servizi utili alla società umana, ma anche, e soprattutto, per accrescere i bisogni dell’uomo, ... continua a leggere

"Constellation" - Melissa McGill

di A.R.

Non ho ancora avuto la fortuna di vedere quest’opera se non attraverso il web e attraverso i racconti di Melissa McGill: una “creatura”, o creazione, che... continua a leggere

15^Edizione della Biennale

Architettura a Venezia 

di Anna Rubbini

U26 Presentazione di Didzis Kalniņš,

Sono pianista, sono lettone e da due anni mi sono trasferito in Italia per perfezionarmi. Per inciso, mi chiedono spesso: perché l'Italia?... conntinua a leggere>

< Ciao > l'ultimo romanzo di Walter Veltroni  - di Anna Rubbini

Cinema Recensioni di Revenant e Hateful Eight - di Alice Rubbini

Ho visto Revenant e The hateful eight prima delle loro vittorie agli Oscar: due western drammatici, dalle trame essenziali anche se...continua a leggere>

Riflessioni dai giorni di Arte Fiera 2016 a Bologna - di Carmen Lorenzetti

Per quanto Arte Fiera e i suoi eventi collaterali sia stata dibattuta, lodata o criticata, ha comunque generato degli spunti di riflessioni. E questo è comunque un fatto positivo. Mi soffermerei ... continua a leggere

Perugia Capitale dei Giovani 2016

di Martina Pazzi

Il capoluogo umbro è stato insignito del prestigioso titolo di “Capitale Italiana dei Giovani”, quale “giusto riconoscimento per lo sforzo progettuale e ... continua a leggere>

L'età delle favole antiche.Annibale Brugnoli e l'arte a Perugia nel periodo simbolista - di Martina Pazzi

I Ritorni - di Giuseppe Salvatori 

Da Artista, ciò che mi ha sempre colpito e affascinato nella ceramica popolare italiana degli anni ’50 e ’60, e a cui per molto tempo non ho saputo dare un perché, è l’evidente e irrisolto ... conntinua a leggere>

Sonia Di Pietro di Vincenzo Casali

Sonia, italiana di Pavia, vive da alcuni anni a Barcellona -una città scelta per l’ammirazione e l’affinità con la sua vivacità sociale, intellettuale e creativa- dove ha curato tra le altre cose l’allestimento degli spazi... continua a leggere

A Umberto Eco 

To David Bowie

"Io sto per morire... so che mancano pochi mesi alla fine della mia esperienza terrena.....continua a leggere>

Se apprezzi il nostro lavoro sostieni l'associazione aARTic con una donazione